|
|
conloro Associazione di volontariato per la tutela e la divulgazione dei diritti delle persone diversamente abili
integrando Coordinamento Associazioni
Disabili d'Ambito
Conversano Monopoli Polignano a mare
dona il tuo 5x1000

sei in » HOME » NEWS ED EVENTI » NEWS AMBITO TERRITORIALE

NEWS ED EVENTI - NEWS AMBITO TERRITORIALE

AVVISO PUBBLICO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ED ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA
Friday 19 February 2010

 picture IL RESPONSABILE DELL’UFFICIO DI PIANO
in attuazione del Piano Sociale di Zona

RENDE NOTO
che sono avviati nei Comuni dell`Ambito i Servizi di Assistenza Domiciliare (SAD) e di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI).

Destinatari
II SAD e l`ADI sono rivolti a minori, adulti, anziani, disabili e persone con disagio mentale residenti nei Comuni dell`Ambito, sia italiani che stranieri, che vivono in condizioni di fragilità sociale, fisica o psichica. Le condizioni di disagio sopra indicate sono accertate dal Servizio Sociale professionale dei tre Comuni. 

Prestazioni
• Sostegno alla mobilità personale;
• sostegno socio-psicologico;
• prestazioni di assistenza tutelare alla persona;
• cura delle condizioni igieniche dell`alloggio;
• cambio e lavaggio della biancheria anche durante il ricovero ospedaliero in assenza di sostegni parentali e eteroparentali;
• acquisto di generi alimentari, medicinali, materiale igienico-sanitario;
• preparazione dei pasti;
• aiuto, anche mediante accompagnamento, per disbrigo pratiche;
• indicazione sulle corrette norme igienico – sanitarie da osservare;
• svolgimento di piccole commissioni;
• aiuto ad alzarsi dal letto;
• pulizia e cura della persona;
• vestizione;
• aiuto per l’ assunzione dei pasti;
• corretta deambulazione;
• uso di accorgimenti o attrezzi per lavarsi, vestirsi, mangiare da soli, camminare;
• mobilizzazione della persona costretta a letto;
• prestazioni igienico-sanitarie di semplice attuazione complementari alla attività socio assistenziale;
• assistenza nell’assunzione dei farmaci;
• aiuto ad attendere agli atti quotidiani della vita;
• ogni altro intervento assistenziale necessario al soddisfacimento del bisogno dell’utente.




Modalità di accesso e valutazione delle domande
Per poter accedere alle prestazioni occorre presentare domanda sottoscritta dall`utente o da un familiare ai Comuni di residenza, come da fac-simile disponibile presso gli Uffici Servizi Sociali entro il 12 marzo 2010. Tale termine è finalizzato ad una prima individuazione del fabbisogno ed alla formulazione delle graduatorie comunali, che saranno costantemente aggiornate.
La domanda deve essere corredata da:
• copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità;
• certificazione ISEE del nucleo familiare convivente con l`utente;
• eventuale certificazione di handicap o certificazione attestante la condizione d’invalidità civile, ecc.
• ogni altra documentazione ritenuta utile per una corretta valutazione dei bisogni dell`utente.

La valutazione delle domande con l’attribuzione del punteggio ai fini della stesura della graduatoria viene effettuata secondo i seguenti parametri:

Parametri reddituali Punteggio
Da € 0,00 a € 5.460,00 6
Da € 5.460,01 a € 8.005,08 5
Da € 8.005,09 a € 12.563,19 4
Da € 12.563,20 a € 15.751,24 3
Da € 15.751,25 a € 20.658,28 2
Da € 20.658,29 a € 30.000,00 1
Condizioni di fragilità/solitudine
Coabita con coniuge, figlio o altro parente inabile 5
Non ha nessun parente prossimo e abile, è in stato di abbandono 4
Ha figli non residenti nel Comune di residenza, ha altri parenti prossimi (fratelli e sorelle, nipoti...) residenti nel Comune di residenza 3
Ha figli residenti nel Comune di residenza 2
Coabita con coniuge o figli abili
o altro parente 1
Condizioni di salute
Allettato 7
Non allettato ma non autosufficiente 5
Parzialmente autosufficiente 2
Autosufficiente 1
Totale

Ove, stilate le graduatorie comunali, il numero degli ammessi in graduatoria ecceda le disponibilità, viene formulata una lista di attesa, aggiornata e integrata trimestralmente in funzione delle variazioni intervenute nella condizione delle persone già beneficiarie del servizio.



Compartecipazione finanziaria
Il costo orario agevolato del servizio è stato determinato dal Coordinamento Istituzionale, con Deliberazione n. 18 del 26 novembre 2009 nella misura massima di € 8,00 ad ora.
Per la determinazione della compartecipazione al costo della prestazione sociale si osservano i seguenti criteri:
1. È esentato dalla compartecipazione il soggetto che presenti un valore ISEE, riferito all’anno precedente inferiore o pari ad € 7.500,00;
2. È tenuto a corrispondere per intero il costo pieno della prestazione, pari ad € 13,80 ad ora (costo orario dell’operatore domiciliare) il soggetto che presenti un valore ISEE, riferito all’anno precedente, superiore ad € 30.000,00.
3. Il soggetto che presenti un valore ISEE compreso tra le soglie minima e massima, di cui ai precedenti punti 1) e 2), è tenuto a corrispondere una quota di compartecipazione calcolata sulla base della seguente formula:
Q - (ISEEr x 8,00) / 30.000,00
in cui: 
Q è la quota in euro di compartecipazione del soggetto relativa alla prestazione sociale;
ISEEr è l`Indicatore della Situazione Economica Equivalente del richiedente; 
8,00 è il costo orario agevolato della prestazione sociale, così come determinato dal Coordinamento Istituzionale;
30.000,00 è la soglia massima di cui al precedente punto 2).

Modalità di intervento
Le prestazioni socio-assistenziali del SAD e dell`ADI sono erogate dalla Cooperativa Sociale "S. BERNARDO" di Latiano (BR), che ha stilato una apposita Carta dei Servizi erogati.
Gli utenti dovranno comunicare per iscritto al Comune ogni variazione riguardante situazioni personali e/o familiari, nonché eventuali rinunce al servizio o sospensioni temporanee.
Per quanto non previsto nel presente avviso troveranno applicazione le disposizioni del:
Regolamento unico per l’accesso al sistema integrato di interventi e servizi socio-assistenziali e per la compartecipazione degli utenti al costo dei servizi e delle prestazioni per i Comuni dell’Ambito del Distretto n. 12 ASL/BA;
Capitolato d’oneri;
Progetto Gestionale prodotto in sede di gara.

Informazioni
Informazioni sul presente avviso possono essere richieste presso le sedi dell’Ufficio di Piano e degli Uffici Servizi Sociali dei tre Comuni dell’Ambito: 

Ufficio di Piano – Comune di Conversano - via Pirandello 72, tel. 080.4958238
ufficiodipiano@comune.conversano.ba.it

Ufficio Servizi Sociali — Comune di Conversano - Via V. Gioberti 55, tel. 080.4953737 
www.comune.conversano.ba.it 

Ufficio Servizi Sociali — Comune di Monopoli 
Vico Acquaviva 19, tel. 080.4140381
www.comune.monopoli.ba.it 

Struttura socialità e servizi collettivi — Comune di Polignano a Mare 
Viale delle Rimembranze, tel. 080.4252300 
www.comune.polignanoamare.ba.it 

allegato : "1"

« indietro

comune di conversano

comune di conversano

regione puglia

regione puglia

Sito web realizzato con contributo regionale inerente
il PROGETTO SAX - B - SISTEMI AVANZATI PER LA CONNETTIVITA' SOCIALE, denominato "Diritti a casa Con Loro"

Associazione "Con Loro" Onlus - cod. fisc.: 93018970728
Associazione di volontariato per la tutela e la divulgazione dei diritti delle persone diversamente abili.
Via Vavalle, 25 - 70014 Conversano (Bari) Puglia - tel. 080.4952524 - email: info@conloro.it
conloro su facebook

Valid HTML 4.01 Transitional CSS Valido!